dalì

Salvador Dalì, L’ Apparizione del volto e del piatto di frutta sulla spiaggia, olio su tela (114,5×148,8 cm), 1938, Wadsworth Atheneum, Hartford (Connecticut).

Penrose e Hameroff sostengono che la coscienza sarebbe basata su vibrazioni quantistiche nei microtubuli all’interno dei neuroni cerebrali. Quando si determinano condensazioni nel cervello sottoposto ad un riduzione oggettiva della funzione d’onda, il collasso é connesso a decisioni di carattere non  computazionale incorporate nella geometria dello spazio-tempo. La teoria propone inoltre che i microtubuli si influenzino mutuamente e siano influenzati dalle attività tradizionali delle sinapsi dei neuroni. L’entanglement quantistico è uno stato in cui le particelle possono alterare l’un l’altro le proprietà  istantaneamente e a distanza, in un modo che non sarebbe possibile se fossero oggetti estesi su larga scala i quali obbedirebbero alle leggi della meccanica classica e non della fisica quantistica. L’Orchestrazione si riferisce al processo mediante il quale le proteine di un ipotetico connettivo, noto come microtubuli delle proteine associate (MAP),  influenzano o orchestrano la trasformazione quantistica dei microtubuli. Gli elettroni di una proteina dei nuclei dei microtubuli dei neuroni cerebrali, la tubulina, si comporterebbero come un tutto integrato, quasi come i neuroni costituissereo un sincizio. Nel caso degli elettroni Hameroff ha suggerito che, nella subunità di tubulina dei microtubuli,  un gran numero di questi elettroni possono essere coinvolti in uno stato conosciuto come una condensa di Bose-Einstein. La solidarietà deigli elettroni della tubulina dei microtubuli cerebrali spiega il costituirsi dell’effetto Bose, mentre la reciproca influenza tra  gli elettroni del sincizio dei microtubuli e le attività tradizionali delle sinapsi dei neuroni è dovuta a una proprietà delle perticelle elementari chiamata entanglement, che sta per “intreccio” e rappresenta il paradosso più difficile da accettare della teoria dei quanti, poiché implica un’azione “fantasmatica” a distanza, cioè senza nessuna intermediazione, violando anche il principio per cui nessuna informazione può superare la velocità della luce (articolo).

www.pdf24.org    Send article as PDF   

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.

CATEGORIE
ARCHIVIO